Sociodramma... misurare le relazioni

E’ un metodo di azione ideato e costruito da Jacob Levy Moreno a partire dagli anni Venti ed oggi applicato in ambito clinico, formativo, educativo, aziendale, sociale.
“Una iniziativa terapeutica che si propone di essere realmente efficace non potrà prescindere dal prendere in considerazione l’intera umanità e non riuscirà a prescrivere alcuna terapia adeguata se l’umanità non costituirà una unità effettiva e se non conosceremo come è organizzata.” Moreno, Who Shall Survive?, 1953
La teoria originaria del prof. Moreno si chiamò “sociometria”: un metodo di misurazione quantitativa delle relazioni interpersonali dei gruppi, attuato mediante test (sociometria , sociogramma). Uno degli obiettivi della sociometria consiste nel misurare l'intensità e l'estensione delle correnti psicologiche che si formano all’interno dei gruppi.

...e interventi nella scuola


Il sociodramma aiuta i gruppi nella riflessione e nel confronto su tematiche importanti, nella maggior comprensione delle dinamiche interne al gruppo stesso o tra gruppi diversi, e, infine, nella sperimentazione e nell´apprendimento di modalità relazionali più adeguate, ai fini di una convivenza pacifica e produttiva.
Questi i commenti dopo un sociodramma condotto da Anna Lamo e Paolo Milan ad Acerra.
Rete Scolastica Cittadina per la Legalità - Acerra (NA)
Sabato mattina, giovani ed adulti hanno restituito all’assemblea della Rete i propri vissuti immediati e remoti con “quadri psicomotori e rappresentativi" chiari, forti, più eloquenti di qualsiasi parola. E' stata una mattinata intensa che, con un approccio diverso, ha seminato, crediamo, nuovi stimoli perché nelle singole scuole si elaborino ulteriori percorsi in difesa della legalità e dei principi della Carta Costituzionale che ne sono il fondamento e l’orizzonte.
Anna Lamo e Paolo Milan hanno guidato l’assemblea di ieri a prendere coscienza delle emozioni suscitate dall’incontro con Bruno Vallefuoco, a “chiamarle per nome”. Così sono venuti fuori “nomi” come : rabbia, mutamento, forza, coerenza, credibilità, coraggio , responsabilità, ruoli … empatia... Di seguito, i gruppi sono stati invitati a trovare l’elemento comune ai propri membri e a dargli un titolo e metterlo in scena.
Nella seconda parte dell’incontro di Sabato, ANNA LAMO e PAOLO MILAN hanno tenuto una seduta di sociodramma. Anna Lamo e Paolo Milan sono psicologi e psicoterapeuti. Le scuole di Acerra li hanno conosciuti l’anno scorso, attraverso Leandro Limoccia, un altro amico della Rete , e hanno vissuto con loro un’ esperienza di Playback Theatre , sono esperti nella interazione tra performer e pubblico e il loro lavoro è prezioso per "restituire” sentimenti ed emozioni che a volte lasciamo scivolare senza averne una precisa consapevolezza, perdendoci così l’aspetto più pregnante e più intimo della comunicazione.
Si è svolto ieri, il secondo momento di preparazione verso la Giornata Territoriale della Legalità, prevista per il prossimo 19 Aprile. Tantissimi studenti e docenti, una buona rappresentanza di genitori e di vecchi e nuovi amici della Rete hanno affollato l’Auditorium del liceo Polispecialistico per partecipare all’incontro centrato su “I VISSUTI E LE EMOZIONI” . Hanno partecipato all’incontro: BRUNO VALLEFUOCO , ANNA LAMO e PAOLO MILAN catturando l’attenzione dei presenti e innescando dinamiche di relazione come soltanto la percezione dell’autenticità di un’esperienza riesce a fare.
Chiara: ci sono stata come genitore e posso testimoniare che è stata un'esperienza molto forte dal punto di vista emotivo.....mi auguro che 'l'istituzione' scuola possa essere sempre più protagonista della diffusione della cultura della legalità per una migliore convivenza tra diversi, nel rispetto delle regole e per una società più giusta.